In vetrina

Giornata di studi
“Stati alterati di coscienza come pratica rituale. Documenti testi rappresentazioni”

L’evento, patrocinato dall’AISSCA, si svolgerà il 20 aprile alle ore 9.30 presso il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali  dell’Università degli Studi della Campania (Santa Maria Capua Vetere, Via R. Perla),

Per visualizzare la scheda dell’evento e il programma dettagliato, cliccare qui.


immagine-cantieri-2

Cantieri dell’agiografia
II edizione

È stato pubblicato il bando della seconda edizione dei Cantieri dell’agiografia, iniziativa che ha il duplice scopo di favorire lo scambio scientifico tra gli studiosi e di far emergere i principali o più innovativi campi di ricerca e orientamenti metodologici degli studi agiografici attuali, tenendo conto del loro carattere diacronico e multidisciplinare.

Scadenza invio proposte: 31 maggio 2017
Per scaricare il bando in italiano e in inglese, cliccare qui.


 Call for papers “Narrazioni agiografiche tra Ottocento e Novecento. Riletture, reimpieghi e sconfinamenti della santità tra due secoli

In che modo l’esperienza religiosa e il concetto di santità vennero ridisegnando modi e contenuti nel corso del XIX secolo? Quale significato assunse la santità in una società sempre meno confessionale? Quali furono le forme espressive e di propagazione di fronte alla nascita della società di massa? Su questi interrogativi, intende porre il focus l’iniziativa promossa dall’AISSCA, e finalizzata alla realizzazione di un volume in grado di offrire percorsi di ricerca e punti di vista sull’esperienza religiosa e la santità in un periodo di grandi trasformazioni politiche e culturali come quello tra la cosiddetta “Primavera dei Popoli” del 1848-1849 e lo scoppio della Grande Guerra.

Scadenza invio proposte: 3 giugno 2017
→ Scarica il bando completo


Laboratorio di agiografia.
Filologia, edizione, interpretazione delle fonti

Il Laboratorio si propone di introdurre i giovani studiosi alle tecniche, ai metodi, alla cultura dell’edizione delle fonti agiografiche, organizzando corsi di durata annuale, che prevedono lezioni frontali a carattere interdisciplinare ed esercitazioni pratiche sui testi.
Il corso 2016/2017 si svolge a Roma, presso la Scuola Superiore di Studi Medievali e Francescani della Pontificia Università Antonianum.

Scadenza invio iscrizioni: 15 luglio 2016
→ Scarica il bando completo


L’immaginario devoto tra mafie e antimafia
1. Riti, culti e santi
a cura di T. Caliò e L. Ceci

Segnaliamo l’uscita del primo numero della collana Sanctorum. Scritture, pratiche e immagini, dedicato al tema dell’immaginario devoto tra mafie e antimafia e curato da Tommaso Caliò e Lucia Ceci.

Dal controllo dei culti patronali ai riti di affiliazione fino alla promozione di un’immagine sacralizzata del capomafia: le organizzazioni criminali attingono spesso al repertorio devozionale cattolico. Il controllo dell’immaginario devoto consacra il ruolo dei boss come depositari di valori tradizionali, promuove un’immagine del capomafia che si fonda su un presunto rapporto privilegiato con il sacro, dimostra il suo potere sul territorio.

→ Visualizza la scheda del volume


Jacues_Le_Goff

Intervista di S. Boesch Gajano a J. Le Goff

Nel corso dei miei soggiorni a Parigi, brevi o lunghi che fossero, non mancavo mai di fare una telefonata a Jacques Le Goff chiedendogli se potevo andare a salutarlo. Questi incontri nel suo studio sono tutti indimenticabili per l’accoglienza sempre affettuosa e festosa, malgrado le condizioni di salute non buone, per la vivacità della conversazione, per la generosità intellettuale e più generalmente umana, che si confermava come il tratto più significativo della sua personalità, di cui avevo avuto tante prove dal momento in cui lo avevo conosciuto.

→ ASCOLTA L’INTERVISTA


A. Vauchez
Caterina da Siena. Una mistica trasgressiva
Bari 2016

Caterina da Siena e la scelta biografica di André Vauchez
di Sofia Boesch Gajano

La monografia di André Vauchez, Catherine de Sienne. Vie et passions (Paris 2015), , uscita ora anche in traduzione italiana per i tipi della Laterza, segue a pochi anni di distanza quella dedicata dallo stesso autore a Francesco d’Assisi (François d’Assise, Paris 2009). Si tratta di due dei santi più famosi di età medievale, due icone. La scelta dell’oggetto e quella del genere biografico per ricostruirne il profilo esistenziale e spirituale e la memoria postuma da parte di un autore …

Angeliche visioni. Veronica da Binasco nella Milano del Rinascimento
a cura di A. Bartolomei Romagnoli, E. Paoli, P. Piatti
Firenze 2016

Una feconda stagione di studi e ricerche ha accompagnato la rinnovata attenzione dedicata al fenomeno delle «sante vive», mistiche e profetesse, la cui testimonianza ha segnato in profondità la vita religiosa e culturale italiana tra Quattro e Cinquecento, da Osanna Andreasi a Colomba da Rieti, da Domenica da Paradiso a Lucia da Narni, da Stefana Quinzani a Caterina de’ Ricci. Minor fortuna aveva avuto, rispetto a queste più celebri donne, […]

C. M. Mooney
Clare of Assisi and the Thirteenth-Century Church.
Religious Women, Rules, and Resistance

Filadelfia 2016

In a work based on a meticulous analysis of sources, many of them previously unexplored, Catherine M. Mooney upends the received account of Clare of Assisi’s founding of the Order of San Damiano, or Poor Clares. Mooney offers instead a stark counternarrative: Clare, her sisters of San Damiano, and their allies struggled against a papal program bent on regimenting, enriching, and enclosing religious women in the thirteenth century, a program […]

Dévotion et légitimation
Patronages sacrés dans l’Europe des Habsbourg

a cura di Marie-Élizabeth Ducreux
Liège 2016

Ce livre propose une réflexion comparative et transdisciplinaire sur les adaptations aux réformes de la sainteté et des patronages dans les pays gouvernés par les deux branches de la dynastie des Habsbourg à l’époque moderne : l’Espagne et les pays de l’empereur, en particulier la Hongrie, la Bohême et la Basse-Autriche de la fin du XVIe au début du XVIIIe siècle, puis la Sicile entre 1720 et 1730. Ils sont […]

L. Pezzuto
Giovanni da Capestrano. Iconografia di un predicatore osservante dalle origini alla canonizzazione (1456-1690)
Roma 2016

Una storia che si dipana tra l’Italia e l’Europa a partire dalla fine del Quattrocento sino al 1690 analizzando i più importanti aspetti di “geografia iconografica” legati alle immagini del predicatore osservante Giovanni da Capestrano (1386-1456). Punto focale di questa indagine è stato lo studio comparato della nascita di due interpretazioni iconologiche parallele, di cui Luca Pezzuto ha ripercorso in dettaglio le origini e la diffusione, riservando particolare attenzione all’utilizzo […]

L’immaginario devoto tra mafie e antimafia
1. Riti, culti e santi
a cura di T. Caliò e L. Ceci

Dal controllo dei culti patronali ai riti di affiliazione fino alla promozione di un’immagine sacralizzata del capomafia: le organizzazioni criminali attingono spesso al repertorio devozionale cattolico. Il controllo dell’immaginario devoto consacra il ruolo dei boss come depositari di valori tradizionali, promuove un’immagine del capomafia che si fonda su un presunto rapporto privilegiato con il sacro, dimostra il suo potere sul territorio. Ma all’indomani della stagione dello stragismo mafioso, con la […]

L’Italia e i santi.
Agiografie, riti e devozioni nella costruzione dell’identità nazionale

a cura di T. Caliò, D. Menozzi
Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2017

Questo volume nasce con l’intento di verificare sul lungo periodo, in un arco cronologico ampio che va dalla prima età moderna fino al presente, quanto abbia inciso nella costruzione dell’identità italiana il paradigma della santità. Il volume ha voluto esplorare alcuni dei filoni emersi nella recente storiografia, proponendosi di collegare le indagini sulla politicizzazione dei santi e dei culti verificatosi nel cattolicesimo otto-novecentesco con le ricerche che indagano i coevi […]

M. Lupi – C. Rolle
El Orbe Católico
Santiago del Cile 2016

Este libro reúne una selección de los trabajos presentados en tres seminarios realizados en Santiago y Roma por académicos vinculados con la Universitádeglistudidi Roma Tre, con la Universidad de Chile y con la Pontificia Universidad Católica de Chile, entre los años 2011 y 2013. Los artículos son el resultado de la discusión común y de la búsqueda de puntos de encuentro en torno a los cambios de sensibilidad religiosa católica […]

M. Räsänen
Thomas Aquinas’s Relics as Focus for Conflict and Cult in the Late Middle Ages.
The Restless Corpse
Amsterdam 2017

This book offers a new way of looking at Saint Thomas Aquinas-not as a living man, but as a posthumous source of relics. Marika Räsänen delves deep into the strange relationship between Aquinas’s physical remains and the devotional moments they enabled-in many cases in situations where the actual relics were not present, but were recreated verbally, pictorially, or allegorically. Both the actual relics and these extended manifestations of them, Räsänen […]

A. Di Marco
Lourdes: storie di miracoli. Genesi e sviluppo di una devozione planetaria
Firenze 2016

Lo scopo dell’opera è di chiarire quali fattori abbiano contribuito a realizzare il successo di Lourdes. Questa analisi parte dal confronto tra le 18 apparizioni di Lourdes con alcuni episodi analoghi e coevi verificatisi in Francia ma dall’esito – inteso come successo verso i pellegrini – alquanto differente. Al lavoro di iniziale contestualizzazione storica, politica e culturale si affianca l’analisi di alcuni aspetti chiave della Chiesa cattolica dell’epoca. In riferimento […]

Memoria e Ricerca. Rivista di storia contemporanea (numero 3, 2016)

La sezione monografica di questo fascicolo curata da Lucia Ceci, prende in esame alcune riconosciute “icone” cattoliche che si sono imposte sotto il pontificato wojtyliano: santi e santuari che appartengono di diritto al più variegato pantheon dei miti della società post-secolare, compresa la persona stessa del papa, oggetto di massicci fenomeni devozionali (Roberto Rusconi, I tanti volti di un pontefice polacco: Giovanni Paolo II da leader carismatico a santo canonizzato). […]

R. Rusconi
Immagini dei predicatori e della predicazione in Italia alla fine del Medioevo
Spoleto 2016

Negli ultimi secoli del medioevo e agli inizi dell’età moderna la predicazione in volgare ai fedeli ha rappresentato un fenomeno di grande rilevanza in Italia. Il suo impatto sulla vita sociale e religiosa ha avuto un momento di grande espansione durante il Rinascimento. Predicatori famosi e meno famosi percorrevano la penisola, ricercati a volte alla stregua di ‘divi della penitenza’ (una felice definizione dell’antropologa Ida Magli). Le loro tracce sono […]

Relics, Identity, and Memory in Medieval Europe
a cura di M. Räsänen, G. Hartmann, E. J. Richards
Turnhout 2016

Explores the vital role of relics in the Middle Ages in creating community, identity, and memory. This volume contributes to current discussions of the place of relics in devotional life, politics, and identity-formation, by illustrating both the power which relics were thought to emanate as well as the historical continuity in the significance assigned to that power. Relics had the power to ‘touch’ believers not only as material objects, but […]

S. Duval
«La beata Chiara conduttrice»
Le vite di Chiara Gambacorta e Maria Mancini e i testi dell’Osservanza domenicana pisana

Roma 2016

In questo saggio, Sylvie Duval propone uno studio approfondito della riforma della ‘Osservanza’ del monastero femminile domenicano fondato a Pisa nel 1385 da Chiara Gambacorta e le sue sorelle. Attraverso una cospicua documentazione d’archivio, l’Autrice ricostruisce nel dettaglio anche la composizione sociale e il funzionamento di queste comunità nel loro quotidiano. Visualizza l’indice Info: Edizioni di storia e letteratura