In vetrina

XX Settimana di Studi tardoantichi e romanobarbarici: “Il Cristianesimo altomedievale tra agiografia ed enciclopedismo”

Monte Sant’Angelo – Centro di Studi Micaelici e Garganici, 18-21 settembre 2017
→ Vai alla scheda dell’evento

.

.

.

.


Call for papers “I santi internauti. Esplorazioni agiografiche nel web”

Il convegno di studio «I santi internauti» si propone come unprimo e provvisorio momento di riflessione incentrato non tanto sul mezzo in sé (internet e i nuovi media) o sui suoi risvolti socio-culturali in genere, ma sullo specifico tema dei santi e delle devozioni del mondo contemporaneo, visti attraverso la lente del web.

Scadenza invio proposte: 31 ottobre 2017
→ Scarica il bando completo


II – Laboratorio di agiografia.
Filologia, edizione, interpretazione delle fonti
(2017-2018)

Il Laboratorio si propone di introdurre i giovani studiosi alle tecniche, ai metodi, alla cultura dell’edizione delle fonti agiografiche, organizzando corsi di durata annuale, che prevedono lezioni frontali a carattere interdisciplinare ed esercitazioni pratiche sui testi.
Il corso 2017/2018, dedicato alla figura di Mariano da Firenze († 1523), si svolge a Roma, presso la Scuola Superiore di Studi Medievali e Francescani della Pontificia Università Antonianum.

Scadenza invio iscrizioni: 15 luglio 2017
→ Scarica il bando completo


immagine-cantieri-2

Cantieri dell’agiografia
II edizione

È stato pubblicato il bando della seconda edizione dei Cantieri dell’agiografia, iniziativa che ha il duplice scopo di favorire lo scambio scientifico tra gli studiosi e di far emergere i principali o più innovativi campi di ricerca e orientamenti metodologici degli studi agiografici attuali, tenendo conto del loro carattere diacronico e multidisciplinare.

Scadenza invio proposte: 31 maggio 2017
Per scaricare il bando in italiano e in inglese, cliccare qui.


 Call for papers “Narrazioni agiografiche tra Ottocento e Novecento. Riletture, reimpieghi e sconfinamenti della santità tra due secoli

In che modo l’esperienza religiosa e il concetto di santità vennero ridisegnando modi e contenuti nel corso del XIX secolo? Quale significato assunse la santità in una società sempre meno confessionale? Quali furono le forme espressive e di propagazione di fronte alla nascita della società di massa? Su questi interrogativi, intende porre il focus l’iniziativa promossa dall’AISSCA, e finalizzata alla realizzazione di un volume in grado di offrire percorsi di ricerca e punti di vista sull’esperienza religiosa e la santità in un periodo di grandi trasformazioni politiche e culturali come quello tra la cosiddetta “Primavera dei Popoli” del 1848-1849 e lo scoppio della Grande Guerra.

Scadenza invio proposte: 3 giugno 2017
→ Scarica il bando completo


L’immaginario devoto tra mafie e antimafia
1. Riti, culti e santi
a cura di T. Caliò e L. Ceci

Segnaliamo l’uscita del primo numero della collana Sanctorum. Scritture, pratiche e immagini, dedicato al tema dell’immaginario devoto tra mafie e antimafia e curato da Tommaso Caliò e Lucia Ceci.

Dal controllo dei culti patronali ai riti di affiliazione fino alla promozione di un’immagine sacralizzata del capomafia: le organizzazioni criminali attingono spesso al repertorio devozionale cattolico. Il controllo dell’immaginario devoto consacra il ruolo dei boss come depositari di valori tradizionali, promuove un’immagine del capomafia che si fonda su un presunto rapporto privilegiato con il sacro, dimostra il suo potere sul territorio.

→ Visualizza la scheda del volume


Jacues_Le_Goff

Intervista di S. Boesch Gajano a J. Le Goff

Nel corso dei miei soggiorni a Parigi, brevi o lunghi che fossero, non mancavo mai di fare una telefonata a Jacques Le Goff chiedendogli se potevo andare a salutarlo. Questi incontri nel suo studio sono tutti indimenticabili per l’accoglienza sempre affettuosa e festosa, malgrado le condizioni di salute non buone, per la vivacità della conversazione, per la generosità intellettuale e più generalmente umana, che si confermava come il tratto più significativo della sua personalità, di cui avevo avuto tante prove dal momento in cui lo avevo conosciuto.

→ ASCOLTA L’INTERVISTA


Angeliche visioni. Veronica da Binasco nella Milano del Rinascimento
a cura di A. Bartolomei Romagnoli, E. Paoli, P. Piatti
Firenze 2016

Una feconda stagione di studi e ricerche ha accompagnato la rinnovata attenzione dedicata al fenomeno delle «sante vive», mistiche e profetesse, la cui testimonianza ha segnato in profondità la vita religiosa e culturale italiana tra Quattro e Cinquecento, da Osanna Andreasi a Colomba da Rieti, da Domenica da Paradiso a Lucia da Narni, da Stefana Quinzani a Caterina de’ Ricci. Minor fortuna aveva avuto, rispetto a queste più celebri donne, […]

F. P. de Ceglia
Il segreto di san Gennaro
Torino 2016

I miracoli arrivano all’improvviso, come un fulmine a ciel sereno. La liquefazione del sangue di san Gennaro si ripete invece da secoli in occorrenze precise. «Nessuna legge naturale è in grado di spiegare un fenomeno che si verifichi soltanto in date liturgicamente significative» è stato detto. Eppure de Ceglia dimostra che nel Medioevo il sangue di san Gennaro era inteso come una sostanza semplicemente instabile e ricostr uisce le vicende […]

Hagiographie et prophétie (VIe-XIIIe siècles)
Études réunies par Patrick Henriet, Klaus Herbers et Hans-Christian Lehner
Firenze 2017

P. Henriet, «Quod recte prophetia dicitur». Introduction – M.-C. Isaïa, La prophétie dans l’hagiographie latine du haut Moyen Âge (VIe-IXe siècle). L’histoire comme destin, prédestination et providence – E. Bozoky, La prophétie dans la Vie de Columba d’Adomnan – S. Shimahara, Prophètes scripturaires et hagiographie à l’époque carolingienne – P. Henriet, Espace et temps dans les visions cosmiques des saints – K. Herbers, Vision et prophétie dans les vies et […]

L. Pezzuto
Giovanni da Capestrano. Iconografia di un predicatore osservante dalle origini alla canonizzazione (1456-1690)
Roma 2016

Una storia che si dipana tra l’Italia e l’Europa a partire dalla fine del Quattrocento sino al 1690 analizzando i più importanti aspetti di “geografia iconografica” legati alle immagini del predicatore osservante Giovanni da Capestrano (1386-1456). Punto focale di questa indagine è stato lo studio comparato della nascita di due interpretazioni iconologiche parallele, di cui Luca Pezzuto ha ripercorso in dettaglio le origini e la diffusione, riservando particolare attenzione all’utilizzo […]

L’immaginario devoto tra mafie e antimafia
1. Riti, culti e santi
a cura di T. Caliò e L. Ceci

Dal controllo dei culti patronali ai riti di affiliazione fino alla promozione di un’immagine sacralizzata del capomafia: le organizzazioni criminali attingono spesso al repertorio devozionale cattolico. Il controllo dell’immaginario devoto consacra il ruolo dei boss come depositari di valori tradizionali, promuove un’immagine del capomafia che si fonda su un presunto rapporto privilegiato con il sacro, dimostra il suo potere sul territorio. Ma all’indomani della stagione dello stragismo mafioso, con la […]

L’Italia e i santi.
Agiografie, riti e devozioni nella costruzione dell’identità nazionale

a cura di T. Caliò, D. Menozzi
Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2017

Questo volume nasce con l’intento di verificare sul lungo periodo, in un arco cronologico ampio che va dalla prima età moderna fino al presente, quanto abbia inciso nella costruzione dell’identità italiana il paradigma della santità. Il volume ha voluto esplorare alcuni dei filoni emersi nella recente storiografia, proponendosi di collegare le indagini sulla politicizzazione dei santi e dei culti verificatosi nel cattolicesimo otto-novecentesco con le ricerche che indagano i coevi […]

M. Lupi – C. Rolle
El Orbe Católico
Santiago del Cile 2016

Este libro reúne una selección de los trabajos presentados en tres seminarios realizados en Santiago y Roma por académicos vinculados con la Universitádeglistudidi Roma Tre, con la Universidad de Chile y con la Pontificia Universidad Católica de Chile, entre los años 2011 y 2013. Los artículos son el resultado de la discusión común y de la búsqueda de puntos de encuentro en torno a los cambios de sensibilidad religiosa católica […]

M. Räsänen
Thomas Aquinas’s Relics as Focus for Conflict and Cult in the Late Middle Ages.
The Restless Corpse
Amsterdam 2017

This book offers a new way of looking at Saint Thomas Aquinas-not as a living man, but as a posthumous source of relics. Marika Räsänen delves deep into the strange relationship between Aquinas’s physical remains and the devotional moments they enabled-in many cases in situations where the actual relics were not present, but were recreated verbally, pictorially, or allegorically. Both the actual relics and these extended manifestations of them, Räsänen […]

A. Di Marco
Lourdes: storie di miracoli. Genesi e sviluppo di una devozione planetaria
Firenze 2016

Lo scopo dell’opera è di chiarire quali fattori abbiano contribuito a realizzare il successo di Lourdes. Questa analisi parte dal confronto tra le 18 apparizioni di Lourdes con alcuni episodi analoghi e coevi verificatisi in Francia ma dall’esito – inteso come successo verso i pellegrini – alquanto differente. Al lavoro di iniziale contestualizzazione storica, politica e culturale si affianca l’analisi di alcuni aspetti chiave della Chiesa cattolica dell’epoca. In riferimento […]

Memoria e Ricerca. Rivista di storia contemporanea (numero 3, 2016)

La sezione monografica di questo fascicolo curata da Lucia Ceci, prende in esame alcune riconosciute “icone” cattoliche che si sono imposte sotto il pontificato wojtyliano: santi e santuari che appartengono di diritto al più variegato pantheon dei miti della società post-secolare, compresa la persona stessa del papa, oggetto di massicci fenomeni devozionali (Roberto Rusconi, I tanti volti di un pontefice polacco: Giovanni Paolo II da leader carismatico a santo canonizzato). […]

R. Rusconi
Immagini dei predicatori e della predicazione in Italia alla fine del Medioevo
Spoleto 2016

Negli ultimi secoli del medioevo e agli inizi dell’età moderna la predicazione in volgare ai fedeli ha rappresentato un fenomeno di grande rilevanza in Italia. Il suo impatto sulla vita sociale e religiosa ha avuto un momento di grande espansione durante il Rinascimento. Predicatori famosi e meno famosi percorrevano la penisola, ricercati a volte alla stregua di ‘divi della penitenza’ (una felice definizione dell’antropologa Ida Magli). Le loro tracce sono […]

S. Battista da Varano
Istruzioni al discepolo
a cura di M. Reschiglian
Firenze 2017

Il trattato spirituale denominato Istruzioni al discepolo è un’originale quanto appassionata comunicazione biografica-sapienziale tra le più espressive della spiritualità cristiana del Rinascimento, tradizionalmente attribuito alla clarissa e scrittrice mistica Battista da Varano di Camerino (1458-1524). La ricostruzione della tradizione testuale delle Istruzioni non solo restituisce il testo in tutta la sua forza, ma ne mostra il percorso in alcune delle situazioni più vivaci della spiritualità francescana tra Quattrocento e Cinquecento […]