CFP Colloquio Internazionale “Alter/ego. Confronti e scontri nella definizione dell’altro e nella determinazione dell’io”

L’altro: il “non io”, il “diverso da me”, colui che non appartiene all’orizzonte o all’identità collettiva definita genericamente “propria”. Sono tanti i nomi dati a un tema che da sempre è presente nella coscienza umana – in ogni epoca, luogo, accezione sociale. Oggi più che ieri possiamo parlare di un mondo che scorre verso l’altro, nell’epoca in cui le distanze sembrano annullarsi, gli scambi sono fluidi e gli individui hanno la possibilità di entrare ripetutamente e facilmente in contatto con realtà diverse e lontane dalla propria.
L’interazione io/altro può essere intesa come momento di incontro, che permette il superamento di un limite, o come luogo di scontro, delineando una situazione conflittuale. In ogni caso, esso impone all’io una definizione e rappresentazione dell’altro, attraverso un procedimento spesso oppositivo. Non solo: l’incontro/scontro con l’altro può portare – e di fatto porta – ad una rivalutazione e ridefinizione dello stesso io.

Scadenza invio proposte: 1 settembre 2017
Bando completo: ITA ENG

Approfondisci

Call for papers
I santi internauti. Esplorazioni agiografiche nel web

Convegno di studio
19 – 20 aprile 2018
Università della Campania “Luigi Vanvitelli” – Dipartimento di Lettere e Beni Culturali
S. Maria Capua Vetere (CE), Via R. Perla

Il convegno di studio «I santi internauti» si propone come unprimo e provvisorio momento di riflessione incentrato non tanto sul mezzo in sé (internet e i nuovi media) o sui suoi risvolti socio-culturali in genere, ma sullo specifico tema dei santi e delle devozioni del mondo contemporaneo, visti attraverso la lente del web. Sul piano metodologico, l’iniziativa si caratterizza per l’intento di indagare, in prospettiva diacronica, gli elementi di continuità del mondo digitale nella “lunga durata” della storia del cristianesimo, in modo da evidenziare su questo sfondo eventuali tratti di novità o di rottura. Si potrà così verificare la validità euristica ed ermeneutica di classiche questioni degli studi agiografici (quale immagine del santo viene costruita e/o ricostruita? quali sono le agenzie che promuovono il culto e con quali obiettivi? quali canali e linguaggi vengono scelti per la diffusione del messaggio agiografico? ecc.), applicate non più alle epoche trascorse ma alla società di massa.

Scadenza invio proposte: 31 ottobre 2017
→ Scarica il bando completo
→ Proposte accettate

Approfondisci

Call for Papers
Understanding Hagiographies and its Textual Tradition: the Late Antiquity and the Early Medieval Period (6th-11th centuries)

The papers should focus on hagiographic texts (passions, live of saints, translations of relics, miracles and other hagiographic pieces) produced between the sixth and the eleventh centuries, as well as on hagiographic books (passionaries, legendaries and other sorts of compilation) composed before the late eleventh century.

Scadenza invio proposte: 30 maggio 2018
→ Scarica il bando

Approfondisci

Call for papers “Narrazioni agiografiche tra Ottocento e Novecento. Riletture, reimpieghi e sconfinamenti della santità tra due secoli”

In che modo l’esperienza religiosa e il concetto di santità vennero ridisegnando modi e contenuti nel corso del XIX secolo? Quale significato assunse la santità in una società sempre meno confessionale? Quali furono le forme espressive e di propagazione di fronte alla nascita della società di massa? Su questi interrogativi, intende porre il focus l’iniziativa promossa dall’AISSCA, e finalizzata alla realizzazione di un volume in grado di offrire percorsi di ricerca e punti di vista sull’esperienza religiosa e la santità in un periodo di grandi trasformazioni politiche e culturali come quello tra la cosiddetta “Primavera dei Popoli” del 1848-1849 e lo scoppio della Grande Guerra.

Scadenza invio proposte: 3 giugno 2017
→ Scarica il bando completo

Approfondisci

CFP Sixteenth Century Society & Conference, Milwaukee 26-29, October 2017

Sacred Biography Across Confessions and Continents: on the Limits of Hagiography as a Category of Analysis

Sponsored by the Hagiography Society

Although the genre of “hagiography” initially emerged to characterize writing for the purpose of promulgating the Christian cult of saints, it has since been applied across confessions to describe varied forms of sacred biography and spiritual life writing. This panel seeks to destabilize the genre of hagiography by examining subjects and situations that elude it. We invite papers that consider surprising uses of hagiographic writing or that focus on figures and narratives that challenge universal constructions of hagiography.

Scadenza invio proposte: 10 aprile 2017
→ Scarica la Call completa

Approfondisci

Borse di studio per la partecipazione al XXVI Convegno internazionale “Vita religiosa al femminile (secoli XIII-XIV)”

Il Centro Italiano di Studi di Storia e d’Arte mette a disposizione di laureandi e dottorandi di ricerca 10 borse di studio comprendenti le spese di soggiorno per la partecipazione al XXVI Convegno internazionale di studi “Vita religiosa al femminile (secoli XIII-XIV)”. Il Comitato scientifico del Centro assegnerà le borse di studio ai concorrenti in base ai titoli che gli stessi uniranno alla domanda di partecipazione al concorso. Saranno ritenuti titoli valutabili, da presentare in carta libera: a) attestato di Laurea o titolo di studio universitario; b) attestato di un Docente universitario o di uno studioso qualificato comprovante la serietà del richiedente e la sua attitudine al tema oggetto del Convegno; c) eventuali altri titoli, da allegare in copia digitale alla domanda, quali pubblicazioni, ricerche storiche, ecc.

Scadenza invio domande: 27 aprile 2017
→ Consulta la scheda dell’evento

Approfondisci

Call for papers
Narrating Power and Authority in Late Antique and Medieval Hagiographies from East to West

In hagiographies, saints often confront a number of obstacles and it is their conduct in faith that marks them as saints; women and men who stand apart and are presented as exemplars to be modelled. Often, and this is especially the case of martyr acts, the obstacles are of a religio-political nature and the focus of the saint’s conduct is her/his defiance. However, there are instances, especially within the medieval Sufi context, where the relationships between saints and rulers are more nuanced, depicting a symbiotic relationship, where both parties draw upon the authority of the other. There are also those cases in which authority belongs neither to the saint or the king but to ordinary people from across the socio-political and religious spectrum.

Scadenza invio proposte: 15 luglio 2017
Visualizza il bando completo

Approfondisci

Cantieri dell’agiografia – II edizione

L’iniziativa ha il duplice scopo di favorire lo scambio scientifico tra gli studiosi e di far emergere i principali o più innovativi campi di ricerca e orientamenti metodologici degli studi agiografici attuali, tenendo conto del loro carattere diacronico e multidisciplinare.
Il progetto di seminario tematico deve essere presentato e coordinato da un curatore e prevedere un numero limitato di relatori – da tre a cinque, ciascuno con un tempo di 20 minuti a disposizione – e la presenza di un discussant che sarà designato dal comitato scientifico.

→ Scarica il bando completo in italiano o in inglese
Scadenza invio proposte: 31 maggio 2017

Approfondisci

Atelier “Riformare le religioni nel mondo moderno. Ebraismo, Cristianesimo, Islam”

Prendendo spunto dal cinquecentenario della Riforma luterana, l’Istituto Sangalli mette a bando 12 posti per giovani ricercatori che intendano partecipare all’atelier ‘Riformare le religioni nel mondo moderno. Ebraismo, Cristianesimo, Islam (secoli XVI-XVIII)’. L’atelier si terrà a Firenze, nella sede dell’Istituto, dall’11 al 13 settembre 2017, con la partecipazione di prestigiosi studiosi italiani e stranieri.

Scadenza invio domande: 10 aprile 2017 ore 12
→ Scarica il bando completo

Approfondisci

Call for papers
Medialität und Materialität “großer Narrative”: Religiöse (Re-)Formationen

Das Interdisziplinäre Zentrum für Mittelalter und Frühneuzeit (IZMF) an der Universität Salzburg widmet sich seit 2016 in Zusammenarbeit mit dem Institut für Realienkunde des Mittelalters und der frühen Neuzeit (IMAREAL) dem Forschungsschwerpunkt „Materia narrata – Materia narrandi. Medialität, Materialität und Dynamik ‚großer‘ Narrative“. Narrative sind grundlegende Konstituenten sozialer Identitäten: Innerhalb von Gemeinschaften wirken sie traditionsbildend und somit stabilisierend, in kulturellen Kontexten sind sie aber ebenso Ergebnis wie Medium des soziokulturellen Wandels, bisweilen auch Katalysatoren dieser transformativen Prozesse.

Scadenza invio proposte: 15 marzo 2017
→ Scarica il bando completo

Approfondisci